Metti un float a tavola

Metti che sei uno sborone che “ti aiuto io che son capace con worpres“, che aggiorni un vecchio wp 1.2 a 2.0 in battibaleno e… funziona tutto! Ma certo!! E’ worpres!!!
Poi apri un post a caso e te lo trovi sconvolto come se gli avessero dato una brutta notizia, per te comincia l’odissea.
Se scrivi copiosamente, il testo accarezza l’immagine come una gatto che lecca una gatta (spero apprezzerete lo sforzo narrativo), se sei uno studioso zen e scrivi post di tre parole la favola finisce.

float sbagliato

La foto se va per i fatti suoi quasi l’avessi tradita con la nazionale femminile di pallavolo, i commenti piangono lacrime amare attaccati alle brache del post e tu come un ebete a guardare il template che ti crolla addosso.
Sei uno sborone simpatico (non vi dico quanto) e quindi hai tanti amichetti e cominci a sondare in giro per vedere se c’ una soluzione al problema. Si sprecano i “mai capitato” e i “e come mai?”. Un amichetto ti risponde pure “io ho risolto scrivendo post pi lunghi” in contemporanea con Puffetta collegata da Auckland via satellite. Gente da ogni parte del mondo che si prende beffe di te.
Ti metti a mettere le mani dove non le avresti mai messe e soprattutto dove non dovresti mai metterle. Dopo un quarto d’ora il template sembra un picasso ma a te non pare di essere nel periodo blu, stai sudando tantissimo. Per tua fortuna hai cinquantasette copie di backup del foglio di stile, ti basta scoprire qual’ quello giusto.
Passano i giorni e ti sembra che la situazione peggiori persino quando non fai nulla, allora ti rileggi San Zeldman e ti concentri sul quel poveretto di float, a quanto pare non lo capisce nessuno.
Dopo aver studiato e cercato per mari e monti (ri)scopri un articolo di Gianluca Troiani che pi banale non si pu! Dopo la foto e il testo basta mettere un div con propriet clear settata a left! Ovvio no? Non capisco come caspita mi sia sfuggita una cosa cos. Guardo qual’ il prossimo div prima di chiudere il post, scopro che ne ho uno vuoto (?) che si chiama “feedback” gli sbatto il clear e ZAC. Tutto funziona.

float giusto

Tutto questo cosa ci insegna? Che dovrei zappare la terra invece di guastarmi gli occhi con ‘sti computer.

Update
OVVIAMENTE correggendo il bug di cui sopra, IE6 s’incaciotta in un altro temibile bug il peekaboo. In sintesi, adesso passando su un link, il testo sparisce. Anche Fullo stato vittima di quest’incubo a quanto pare.
per risolverlo, prendete il la classe/id del div che contiene tutta la porcheria qui sopra e sbatteteci dentro un line-height con un valore di vostro gusto (1.05 per esempio)
Trovate qualcosa di pi chiaro qui:

11 thoughts on “Metti un float a tavola”

  1. io risolvo con un br clear=all alla fine del post, poi quando rifaccio il template va tutto a ramengo
    🙂

  2. io l’unico hack che conosco quello di height 1% che secondoi mke come l’aspirina,. cura qualsiasi cosa, ma direi che non ti serve.

    In compenso ho apprezzato la citazione simpsoniana pi della sottile similitudine 🙂

  3. Ciao Theo, mi chiamo Andrea. Alessandro Bonino (eiochemipensavo) mi ha detto che ti avrebbe detto quanto segue. A scanso di equivoci, te lo dico anch’io. Non avessi nient’altro da fare.
    Ciao.

    Mi mangiassero i grilli
    Lettura musicata di alcuni passi dellunico romanzo di Andrea DAgostino.

    Voci
    Anna Montanari (Teatro della Mostiola)
    Luca Littarru

    Pianoforte
    Cristiano Callegari

    In carne e ossa
    Andrea D’Agostino

    Sabato 13 maggio, ore 18.30
    Osteria Sottovento
    Via Siro Comi 8
    Pavia

  4. ciao Theo! mi fa piacere di non essere l’unico ad aver passato questa settimana davanti al pc a caccia di codici errati. Io il cambio l’ho fatto da textpattern a wordpress 2.0. Un parto incredibile.

  5. un’altra cosa… guarda il footer del sito: c’ un errore da parte della solita plugin: SLIMSTAT. io l’ho disinstallata dopo 2 minuti. Un consiglio? Performancing.com oppure Google.com/analytics | ciao a presto!

  6. @RiffRaff: l’avrei bisogno io di un paio di aspirine… 😀
    ps: quale citazione? 😛

    @andrea: Hai fatto bene perch eio non l’ha fatto! io al sabato pomeriggio mediamente sono cotto, se sono appena in sensi vengo volentieri

    @Luca: mmmh textpattern.. mai usato com’? Per il template… sta per andarsene poverino, non son sicuro che sia per via di slimstat (ce l’ho da un paio di mesi). Gli altri che hai menzionato li ho tutti (pi qualche altro :D). Sto aspettando measureMap ma anche loro si fanno attendere 😐

  7. santo theo. io tutte le volte che incoccio in un problema simile vado in modalita’ cocciuta e comincio a provare tutte le combinazioni finche’ non funziona. salvo che poi non mi segno mai cosa ha funzionato 🙂 penso che bookmarkero’ questa pagina, non si sa mai 😛

Comments are closed.