Mi son fatto lo shampoo


E’ un momento così, di quelli che poi passano si ma, nel frattanto, ti frullano i cosìddetti. Sono in ritardo con un mucchio di cose importanti (ciao Gatto) e di cose meno importanti ma che mi spiace non fare (ciao D).
Va storta a destra e pure a mancina e se provo a lamentarmi c’è sempre quello che mi ricorda che può andare peggio e a me di non potermi manco lamentare ecco… mi frullano ancora di più.
Vabbeh, venerdì cena a Genova e fra un mesetto qui ad Alessandria.
Nel frattanto mi faccio shampoo e le meshal blog, spero vi piaccia.

ps
Il template originale è di wp-designer, l’ho rivisto poco tempo fa da Fabrizio, c’ho messo un po’ le mani. Dopo averlo fissato intensamente per due giorni ho deciso che doveva cambiare ancora e così dopo aver limato e smussato m’è cascato tutto addosso. Dopo aver considerato tutte le variabili, ho deciso che non sono poi così sciccoso e l’ho installato così, un po’ a mezzo e che lo finisco il giorno di San Maipiù.

[tags]template, wordpress, novembre, grigio[/tags]


26 responses to “Mi son fatto lo shampoo”

  1. Mmmm… bello! Questo faccione però che si carica li di botto fa un certo effetto a chi non è abituato alla nuova grafica.
    Suggerimento: Io riprenderei il verde della striscia iniziale anche nel blog altrimenti ci casca poco, tipo trasformando i titoletti rossi in verdi..

  2. Ciao. Sono acciambellato tranquillo al calduccio e ho la pancina sazia. Tranquillo, non darti pensiero per me e bada alle cose veramente importanti.
    …La barra laterale destra è caduta sul fondo del blog (così appare al mio scassato IE :D)

  3. Bello, anche se a dire la verità sono un po’ per i temi minimalisti.
    Una cosa però la devi cambiare assolutamente: l’hover dei link che mette il grassetto è abominevole (non solo sul tuo blog, in generale), piuttosto metti il sottolineato o cambia colore. Ciao

  4. Bello non amo molto i colori scuri così ma per un blog maschile ci stanno, la struttura è originale e carina, bravo!

  5. Al massimo se la grafica è troppo dura puoi sempre passare del balsamo no?
    Io cambierei il nero con il grigio … ma il blog è il tuo!!!
    Comunque non è male!

  6. Uhm i colori mi sembrano troppo “drastici”, ma capisco che sia questione di de gustibus.

    Più che altro, staglia meglio la scritta jtheo 2.0 sull’header: si distingue poco pochino 😀

  7. @Gigi: mancano i bordi arrotondati, troppo sbattimento 😉

    @maxime: paura eh? 😀

    @marco: Hiii mi son dimenticato di rispondere anche a te, scusa! 😛

    @Enrico: Suggerimento preso, adesso cerco la tonalità giusta

    @Tina: puntigliosetta come al solito… 😀

    @gatto: Avrei voglia di acciambellarmi anche io 😐 (la barra scassata non è tanto semplice da rimettere a posto, cmq grazie della segnalazione)

    @Silvicius: grazie!

    @Barbara: Io parto sempre da uno chiaro, molto zen, tipo il tuo e poi… sbraco 😀

    @dvd: te le faccio a te le extension, con i peli del **** a batuffoli 😀

    @Mavero: L’avevo provato il grigio ma non si incontrava con la barra fumé dei titoli, così l’ho rimesso nero. Appena trovo il tempo e la voglia faccio qualche prova

    @Luca: Grazie!

    @Fabrizio: Ad imperitura memoria… ;D

    @Foll: tolgo il 2.0 che non mi piace nulla e lascio jtheo che si perde, così do un po’ di risalto a quella gran faccia di… 😀

  8. UbanBlogDinner 2.0…

    Quel banfone di Samuele l’ha chiamata 2.0 perchè fa figo, ma io me ne ricordo ALMENO altre due, di cene di bloggers nei dintorni
    Comunque questa sera sarà un’altra di quelle occasioni in cui ci si divertirà, si racconteranno e ascolter…

  9. cioè, eri, anzi eravate, qui e non hai detto niente ?
    vergogna!
    vabbé, vorrà dire che verremo su noi,
    presto 🙂

  10. ammappa quanto sei bbbello a matteo! 🙂 ho anche trovato una tua foto su flickr e ti ho infamato per bene 😉
    oltre ai giri di palle, come stai?
    cat

  11. @nnoia: ehhh tu non leggi i conterranei, pensavo lo sapessi 😛 Se vuoi a dicembre ce n’è un’altra da queste parti

    @cate: Ciao tesoro! giri di palle a parte sono un po’ molle 😉

  12. sei un po’ molle? io sono iperattiva! sant’agostino a gogo, domani primo esame :)emozione!
    ma che cazzo di foto ti fai?? 😀
    cat

  13. @napolux: Il gatto (si chiama “Rossino”) non è mio, io sono, diciamo, un Senior Cat Sitter 😀
    Cena a Milano? Quale? Quella del dopo Edelman? Si c’ero! Ero il pirla che è stato attaccato al mac (non mio) tutta la sera… tu ndo stavi?

    @Cate: Io sono proprio un po’ giù ma immagino che passerà. Ti è piaciuta la foto? Te ne metto una anche meglio!

  14. …teo, bionda sei irresistibile!!! 🙂
    (e ricorda sempre La Spada Nella Roccia: quando sei giù non puoi far altro che tornare su, soprattutto se hai una parrucca bionda in testa e due bellissime bretelle! 🙂