L’ambizioso jtheo

jtheo aveva ambizioni da clown in gioventù, non avendo potuto frequentare i corsi del Cirque du Soleil ha dovuto ripiegare come cazzeggiatore nei barcamp. L’unica ambizione nota al momento è quella di riuscire a smettere di parlare di sé in terza persona anche quando non scrive belinate su twitter.
Il giro del mondo lo rimanda a quando avrà qualcuno da portare con se, il (suo piccolo) mondo ha provato a cambiarlo e se non stava attento a momenti cambiava lui, sotto padrone probabilmente sempre ma forse fra poco almeno sarà un altro.
Stanco di imparare mai, di realizzare progetti un pochino, ama lavorare ma non tanto gli altri che lavoran con lui. Il bicchiere è sempre desolatamente vuoto e la cirrosi ringrazia, non pensa di scrivere un romanzo se non in forma di twittata così da risultare più brillante del pazzoSignoreDelMale, il suo FIL è in passivo ma forse domani è un altro giorno e il tempo, beh quello non è un problema quando soffri di non ricordo cosa stavo dicendo.

(No niente è che lo chiedeva Correntemente)

9 thoughts on “L’ambizioso jtheo”

  1. Il bicchiere è sempre desolatamente vuoto e la cirrosi ringrazia … bisogna vedere prima di svuotarlo con cosa lo riempi … dal contenuto possono cambiare in meglio o in peggio le acrobazie da Cirque du Soleil!

Comments are closed.