Se Sparta piagne, Roma nun ride

Da un lato c’ho l’amichetti che si prendon giuoco di me perché navigo con col mio gestore che sant’Iddio non ha una flat dati sensata, dall’altro uno dei massimi esperti di internet che racconta dei suoi drammi:

Adesso si pone il problema di come far funzionare il tutto. In teoria, la SIM è TIM, il telefono è marchiato TIM (un Sony Ericsson Z600 recuperato dai fondi di magazzino in ufficio, visto che il mio vecchissimo Nokia 6610 non ha il Bluetooth, che è l’unico mezzo semplice di connessione di un cellulare verso il mio iBook), le configurazioni dovrebbero esserci. E ci sono: ma non una, sei! Nei punti di accesso preimpostati ci sono “TIM”, “TIM GPRS”, “TIM GPRS sic”, “MMS”, “MMS GPRS” e finalmente “I-BOX” che è quella che devo usare io. In più, ci sono preimpostati una ventina di numeri con dei nomi e quindi degli scopi incomprensibili; non me li ricordo ma erano qualcosa tipo Timmammè, Tuttitim, @TenzioneTim, ZeroTimPiùEstateMaxi, Timpalo e Timculo, per capire il genere.

E fa pure caldo e mi manca il saltarello…

Note personali
Oh! Da sabato sono in ferie epperò la giornata scivolerà via liscia che vado a ripescare intempestiva di là dalle parti di Bergamo. Surreale invece torna online (tophost…) ma non Italia, non ancora almeno. Allegria prego.

[tag]tim, tre, vb, gprs, umts[/tag]

Quei temerari sulle workstation volanti (aka kde 3.5.4 for kubuntu)

Sei tanto temerario che al confronto questi due amici ti sembrano pischelli! Sei il tipo che aggiorna la nuova bellissima versione di kde sulla kubuntu bella e funzionante anche se sul sito ufficiale non fanno menzione dei pacchetti pronti? Sei pure il tipo che continuta imperterrito nell’aggiornamento nonostante che per aver le url dei repository, devi calarti in un vecchio scantinato umido e polveroso, togliere un armadio e aprire una porta con su scritto “Attenti al giaguaro”? Bene!
Allora ti sarà utile sapere che c’è un pacchetto che scazza un cicinino e blocca mortalmente la tua installazione a metà rendendo impossibile andare avanti o tornare indietro, obbligandoti nel limbo di quelli che non hanno niente di meglio da fare la sera.
Ma, solo per te Mio Prode, forse, c’è una scappatoietta! Roba che se pesi più di 60 kg sei morto lo stesso ma non si sa mai.
A me (si, son molto temerario) è capitato che un qualche schifo di libavahi-compat-libdnssd1 facesse la parte del terzo incomodo e apt-get se la prendesse per la presenza inopportuna e quindi per farla breve, parton gli schiaffi, sputi e urla e poi la policia. Per uscire da questo imprevisto senza passare dalla prigione, prova a fare dpkg –force-all -i <pacchetto incriminato> e poi a riprender l’upgrade così come si conviene (apt-get upgrade)
Se hai le chiappe grosse. forse ce la farai!
[Fine!]

Per la stesura di questo racconto non è stato maltrattato violentemente nessun case, al più qualche buffetto.
Si raccomanda di non fare queste cose a casa senza la presenza di personale addestrato, e competente

[tags]kde, kbuntu, upgrade[/tags]