webdays 6.0/b


Webdays 2005 - Le giornate della Rete - Torino
Diciamo che dormo per un paio di giorni, mi rilasso, mi riprendo (son sempre in ferie no?) e poi scrivo qualche considerazione sulla (ahime) appena passata sesta edizione dei Webdays.
Stanco come sono probabilmente finirei subito i sinonimi di stupenda e meravigliosa, potrei dimenticare di salutare qualcuno o di ringraziare tutti adeguatamente. Per il momento beccatevi qualche foto.


6 responses to “webdays 6.0/b”

  1. […] Domenica invece s’era ai Webdays a Torino, con lui, lui, lei, lui. Si è parlato anche con lui, lui e con lui, il fondatore di Blogitalia. Questa volta solo facce nuove, ma compagnia altrettanto piacevole. Un pelo scarno, secondo me, l’evento. L’ho trovato poco partecipato nonostante i relatori di buon livello presenti e una buona promozione, almeno sul web. Peccato. Ma come hanno detto in tanti, a questi eventi buona parte degli scambi avvengono fuori dalla sala, seduti a un tavolo a mangiare o bere. E infatti ho conosciuto persone interessanti, rimediato spunti molto validi e molti nuovi feed da leggere, oltrechè un bel raffreddore Ho fatto un po’ la “mummia”, come mi definisce qualcuno; da un lato un po’ mi spiace, che magari pare che non mi diverta, dall’altro a mia discolpa devo dire che uno dei più bei complimenti che abbia mai ricevuto era per i miei “silenzi intelligenti”… insomma, credo di essere stato il vero Tambu kawasaki, z+750, webdays, blogitalia […]

  2. Potre farti causa per le foto che hai pubblicato 😉

    Per il momento mi astengo, anche perchè sono ancora sotto l’effetto del decreto Pisanu e ho paura a spedire le mail pure da casa mia.

    PS: fammi sapere se ti arriva il server IBM da 900 Kg 😉

  3. @tiziano: Piaciuto il fotoromanzo 😀

    @marco: Appena finito, anche se ci sarebbero troppe cose da dire ma non riesco a “sminuzzarle”

    @Emanuele: Il piacere è stato mio 😉

    @PlacidaMitì: Io non aspetto altro che ammorbarti la serata con i miei racconti di guerra, aspetto solo te :*