L’anima della festa

Io sono un clown timidone, di norma quando sono con persone che non conosco, mi siedo in un angolo e faccio la faccia da cane bastonato. Comunque se la compagnia č buona dopo un po’ ho capito qual’č la vittima sacrificale e la carico a dovere. Lei (la vittima) si diverte, gli altri si scompisciano. Alla fine di solito mentre torno a casa sento le orecchie che fischiano, č il vento del nord che mi porta le voci degli altri e sento: “Che speeeeeessssso lamadooonnnnaaa che speeeeeeeeessssooooo
Questo nel caso a qualcuno venisse voglia di cenare con me…