30 secondi

Stamattina ho disabilitato per 30 secondi bad-behavior per effettuare l’upgrade e, cosa che non capitava da mesi, son piovuti messaggi di spam a catinelle (messi comunque in moderazione da wordpress per l’elevato numero di link). bad-behavior è un plugin fantastico, almeno per me, che analizza le richieste http e se la identifica (e di solito lo fa) come farlocche, le rimbalza con un errore 412.

PS: WordPress 1.5 or higher is safe.

Mi spiace per certi uccellacci del malaugurio ma WordPress “The Best” non è così sensibile agli attacchi XML-RPC come sembrava, sarà per un’altra volta.

Update:
Quanto ci vuole nella blogsfera per essere pizzicati, magari dal diretto interessato, quando scrivi una sciocchezza? Dunque questo post risulta essere stato scritto alle 19:58:53 e il commento di Io Error (l’autore di bad-behavoir) alle 20.05, fate un po’ voi.
La sciocchezza, per i più curiosi, è che non è necessario disabilitare il plugin durante un aggiornamento, il che spiega tra l’altro perché le altre volte non c’era stata la pioggia di messaggi: non l’avevo disattivato.
Grazie Io Error!

Lo voglio

Basta con server biprocessore che fan rumore la notte e non mi lasciano dormire! Basta con i server 16 processori che pesano 900kg e poi tanto vogliono la 380 e io non ce l’ho in camera!! Ho deciso cosa voglio davvero per natale: un linux-satellite. E’ plug&play, c’ha l’usb (temo sia 1.1 ma va beh), l’ethernet e 40Kg di carico disponibile. L’unica nota stonata sono quei 10 milioni di dollari di costo anche se la ditta produttrice pone la cifra come tetto massimo, magari mi fan pure lo sconto.
Che poi francamente per scaricare le cose sozze da internet, sedici processori son pure eccessivi.
(via /.)

Mi vendo… un’altra distro ancora

Nel giorno in cui due amici rilasciano una nuova versione del frutto del seno sudore della fronte, insomma mentre questi due si ammazzano di lavoro, io li pugnalo alle spalle e abbandono la Arch, la distribuzione linux che mi ha accompagnato nell’ultimo anno e mezzo e che loro hanno tanto spinto qui in Italia. La arch è una distro interessante, Leggi tutto “Mi vendo… un’altra distro ancora”