Alle due di notte

Nessuno mi chiede perché non uso windows (se posso) specialmente quando sto a piallare un’installazione da un amico. Specialmente quando l’installazione incriminata si rifiuta di partire per un oscuro errore C000021A
Le spiegazioni della microsoft sono molte e come sempre inutili, imprecise e fuorvianti

Informazioni
E perché per risolvere questo problema, deve determinare si che di questi processi non era riuscito.

ma comunque nulla in confronto alle soluzioni:

Per determinare che processo non è riuscito, registrare Dr. Watson come il debugger predefinito di sistema

Bello ma, se il sistema non riparte io come lo avvio il dr. Watson? E poi? Vivremo felici e contenti!

Ultima configurazione buona nota
Se non consente che le procedure precedenti in questo articolo risolvano il problema, avviare il computer utilizzando l’ultima configurazione buona nota. Attiene a questa seguente procedura a avviarlo utilizzando l’ultima configurazione buona nota

Alla fine, dopo smadonnamenti, reinstallazioni, upgrade consigliati e non, siamo ancora al punto di partenza!
Upgrade News
Sono le 3 e non c’è una mazza che vada bene!
Upgradatevi sto…
Se prendo quel pirla che ha programmato l’installazione di .net framework, gli faccio la faccia a fettina.
ps
Se per caso vi ritrovate anche voi alle 5 del mattino a sbattere la testa chiedendovi perché .net etc etc non voglia proseguire l’installazione, provate a cancellare il file mscoree.dll in winsoz\system32 e poi riprovate…

e Zac!

Normalmente so chi sono ma cerco di ignorarlo, ogni tanto me lo dimentico proprio. Oggi ero tranquillo che parlavo e ZAC! M’è tornato in mente. Adesso ho le balle girate all’incontrario e non è una bella cosa.

Nota a margine
Qualcuno dei miei gentili lettori viene a Torino ai webdays? Magari ci beviamo una birra?? Me lo fate sapere (commenti, email, sms)???
Un bacione.

PS
Axell fa notare che è uscito il regolamento per il concorso per il photoblog del webdays, andate a darci un’occhiata.

Programma per la settimana

Questo è un programma di massima, suscettibile di variazioni.

  • Oggi (martedì) e domani (mercoledì) dormire tutto il giorno per ristabilire il corretto ordine delle cose
  • Giovedì Genova, qui non so ancora bene, teoricamente pranzo con il mio amico Giacomino poi verso le quattro devo andare a trovare degli amici e penso di restarci fino all’ora del ritorno (leggi mi rapiranno).
  • Venerdì, sabato e domenica a Torino per i webdays, giacché a dispetto dell’aspetto non ho ancora 60 anni, salterò le prime due mattine per andare a trovare degli amici, penso…

Se volete vedermi contattatemi pure ma tenete conto che ho i riflessi un po’ annebbiati, potrei metterci qualche ora a rispondere.

Perché statisticamente… deve uscire!

Atto II, scena 25…
Personaggi:
Paperino: povero ciabattino
Vigieffe: consulente matrimoniale

  • Paperino: mentre facevo lo scemo, Paperina mi ha detto che comunque non vuole altri morosi. Basta ha chiuso! Quando ho sentito questo, per me… si è aperto un mondo! Se non io, neanche altri!
  • Vigieffe: ma dai! ehehe
  • Paperino: Allora Le ho pure detto che ci sono paperi che sono rimasti anni all’inferno al solo scopo di restare vicina alla papera che amavano!
  • Vigieffe: E lei che ha detto???
  • Paperino: prima mi dice: “E chi sarebbe così matto?” Io mi sono messa a guardarla, con il becco chiuso come quella dei paperotti quando non vogliono dire qualcosa ma non ce la fanno quasi a trattenersi.
  • Vigieffe: Che scemotto…
  • Paperino: Poi le ho detto “Io non ho il tuo numero di telefono”, lei ci ha pensato un po’ poi si è decisa e voleva darmelo ma io ho detto che no, avrei aspettato una sua telefonata in cui mi avrebbe detto di aver finalmente accettato il mio invito!
  • Vigieffe: Quindi allora sto numero di telefono lo hai o no?
  • Paperino: In effetti… non ancora. Io sono un professionista del lotto e gioco al ritardo. Sai come funziona no? Punti su un numero finché non esce perché sai che prima o poi quel numero esce! E’ statistica.
  • Vigieffe: Ehm…

[Continua]